Adeguamento antisismico scuole, slittata a giugno la scadenza per assegnare i lavori

Adeguamento antisismico scuole, in Gazzetta il decreto che proroga al 30 giugno il termine per l’assegnazione dei lavori per ridurre gli effetti del terremoto

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il dm 7 dicembre 2016, n. 969, contenente la proroga dei termini di aggiudicazione in merito agli interventi di adeguamento antisismico nelle scuole.

Prorogato al 30 giugno 2017 il termine di approvazione della progettazione ed aggiudicazione dei 50 interventi beneficiari dello stanziamento di 37,5 milioni di euro, indicati nel dm 943/2015.

Adeguamento antisismico scuole, il decreto 23 dicembre 2015, n. 943

Il decreto 943/2015, riguardante l’assegnazione dei fondi per per l’adeguamento strutturale ed antisismico negli edifici scolastici, definisce:

  • i termini per la progettazione, aggiudicazione degli interventi e conclusione dei lavori
  • l’elenco delle scuole assegnatarie delle risorse per l’adeguamento antisismico degli edifici, divise per Regione

In particolare, entro il 2 febbraio 2017 gli enti locali avrebbero dovuto approvare la progettazione esecutiva ed affidare l’appalto, almeno in via provvisoria. Dall’aggiudicazione definitiva alla fine dei lavori, la durata dei lavori non deve superare i 2 anni.

Con la pubblicazione del dm 969/2016 è stato prorogato di 5 mesi il termine per aggiudicare i lavori previsti un anno fa dalla Buona Scuola al fine di rendere più sicure le scuole che sorgono nelle zone particolarmente esposte a rischio sismico.

Modalità di erogazione

Le erogazioni sono disposte in favore degli enti locali beneficiari sulla base degli stati di avanzamento lavori o delle spese maturate dall’ente, fino al raggiungimento del 90% della spesa complessiva al netto del ribasso di gara. Il restante 10% è liquidato a seguito dell’avvenuto collaudo e/o del certificato di regolare esecuzione.

 

Clicca qui per scaricare il dm 7 dicembre 2016, n. 969

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *