Addio all’elenco clienti e fornitori

L’art. 33 comma 2 del D.L. 112/2008 ha previsto la soppressione dell’obbligo di trasmissione dell’elenco dei clienti e dei fornitori attraverso l’abrogazione dei commi 4-bis e 6 dell’art. 8-bis del DPR 322/1998.

L’art. 33 comma 2 del D.L. 112/2008 ha previsto la soppressione dell’obbligo di trasmissione dell’elenco dei clienti e dei fornitori attraverso l’abrogazione dei commi 4-bis e 6 dell’art. 8-bis del DPR 322/1998.
L’elenco dei soggetti nei cui confronti sono state emesse fatture e l’elenco dei soggetti titolari di partita IVA da cui sono stati effettuati acquisti rilevanti ai fini IVA era stato introdotto dalla Legge Bersani [D.L. 223/2006 e L. 248/2006, art. 37 comma 8 lettera a)].
Non è più ora necessario compilare e trasmettere tale elenco che ricordiamo doveva contenere, per ciascun soggetto: codice fiscale, importo complessivo delle operazioni effettuate, con evidenziazione di imponibile, imposta, importo delle operazioni non imponibili e delle operazioni esenti.
Il medesimo art. 33 prevede, al comma 1, che gli Studi di Settore siano pubblicati in Gazzetta Ufficiale entro il 30 settembre del periodo d’imposta in cui sono applicabili; in via transitoria, per il 2008, entro il 31 dicembre 2008.
Inoltre, a partire dal 1° gennaio 2009, gli Studi di Settore dovranno essere elaborati su base regionale o comunale.

DocumentoDimensioneFormato
Decreto Legge 25 giugno 2008 n. 112308 KbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *