Accesso Semplificato Conto Termico 2.0: dal GSE il Catalogo degli apparecchi

Accesso Semplificato Conto Termico 2.0: online una nuova sezione per l’iter veloce. Dal GSE il Catalogo degli apparecchi domestici e l’elenco dei produttori

Al fine di promuovere la diffusione dell’efficienza energetica, il Conto Termico 2.0 prevede una nuova procedura veloce, accesso semplificato, per gli interventi che utilizzano apparecchi inclusi nel Catalogo GSE.

Si tratta, in pratica, di una corsia preferenziale per accedere agli incentivi del Conto Termico 2.0 (decreto 16 febbraio 2016), riservata agli apparecchi domestici di piccola dimensione.

Al riguardo il GSE propone sul proprio sito una nuova pagina dedicata all’Accesso Semplificato, con informazioni in merito all’iter veloce e agli apparecchi domestici che ne consentono l’accesso.

Sono presenti, inoltre, il Catalogo degli apparecchi e l’Elenco delle proposte dei Produttori.

Catalogo degli apparecchi

Il Catalogo GSE contiene un elenco di apparecchi di piccole dimensioni, macchine e sistemi finalizzati alla produzione di energia termica e all’incremento dell’efficienza energetica, rispondenti ai requisiti richiesti per ottenere gli incentivi.

L’obiettivo del Catalogo è quello di agevolare i consumatori nella conoscenza dei prodotti ad alta efficienza.

La pubblicazione viene aggiornata con cadenza semestrale, in considerazione dell’evoluzione normativa tecnica di settore.

Tuttavia, come precisato dal GSE, l’elenco dei prodotti contenuto nel Catalogo degli apparecchi domestici ha valore esemplificativo e non esaustivo.

E’ possibile, quindi, che anche altri dispositivi di mercato non inseriti nel Catalogo siano rispondenti ai requisiti previsti e, pertanto, ammissibili al Conto Termico 2.0 con la procedura standard.

Apparecchi presenti nel Catalogo

Di seguito sono riportati: la tipologia di intervento e gli apparecchi (e relative taglie) che possono accedere al Catalogo.

  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione (con potenza termica al focolare fino a 35 kWt
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale utilizzanti pompe di calore elettriche o a gas, anche geotermiche (con potenza termica utile nominale fino a 35 kWt)
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o di riscaldamento delle serre esistenti e dei fabbricati rurali esistenti con caldaie a biomassa (con potenza termica nominale fino a 35 kWt)
  • Installazione di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solarcooling (con superficie solare lorda fino a 50 m2)
  • Sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore 
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con sistemi ibridi a pompa di calore

Per ogni tipologia di intervento devono essere comunicati, sotto la responsabilità del produttore, i requisiti tecnici previsti per gli apparecchi e la documentazione che ne attesti il possesso, prodotta in conformità alla normativa tecnica di riferimento.

L’installazione di tali prodotti mediante le suddette tipologie di intervento, consente di richiedere l’accesso al meccanismo incentivante tramite la modalità semplificata.

Attualmente è disponibile una prima versione del Catalogo, costituita dall’elenco degli apparecchi domestici maggiormente utilizzati:

  • le caldaie a biomassa
  • i collettori solari termici

Elenco dei dispositivi dei Produttori

Oltre al Catalogo degli apparecchi domestici, è possibile consultare l’Elenco dei dispositivi proposti dai Produttori per l’inserimento degli apparecchi domestici nel Catalogo.

Anche in questo caso, gli apparecchi sono articolati in 6 sezioni, in base alla loro tipologia:

  • caldaie a condensazione (con potenza termica al focolare fino a 35 kWt)
  • pompe di calore elettriche o a gas (con potenza termica utile nominale fino a 35 kWt)
  • caldaie a biomassa (con potenza termica nominale fino a 35 kWt)
  • collettori solari termici (con superficie solare lorda fino a 50 m2)
  • scaldacqua a pompa di calore
  • sistemi ibridi a pompa di calore

Per gli apparecchi presenti nell’Elenco, definiti dai Produttori in collaborazione con le Associazioni di Categoria ed il Comitato Termotecnico italiano (CTI), la richiesta di accesso al Conto Termico dovrà essere effettuata secondo la modalità standard.

Gli apparecchi indicati saranno inseriti nel Catalogo definitivo dopo aver ottenuto il via libera all’idoneità dal GSE.

 

Clicca qui per conoscere Praticus-CT il software ACCA per le pratiche Conto Termico

Clicca qui per scaricare il Catalogo apparecchi

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *