3 miliardi di euro a Campania e Sicilia per la gestione delle risorse idriche

In base agli accordi di programma siglati nei giorni scorsi dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e Regioni Campania e Sicilia, circa 3 miliardi di euro (un miliardo e 600 milioni di euro alla Sicilia e un miliardo e 400 milioni alla Campania) saranno destinati alle due regioni per la gestione delle risorse idriche.

In base agli accordi di programma siglati nei giorni scorsi dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e Regioni Campania e Sicilia, circa 3 miliardi di euro (un miliardo e 600 milioni di euro alla Sicilia e un miliardo e 400 milioni alla Campania) saranno destinati alle due regioni per la gestione delle risorse idriche.
L’obiettivo del maxi investimento è l’adeguamento delle reti e delle infrastrutture depurative, la tutela dei corpi idrici superficiali e sotterranei, la riduzione ed eliminazione degli scarichi di sostanze pericolose, il monitoraggio delle acque, il riutilizzo delle acque reflue depurate e la tutela dei corpi idrici pregiati.

Documento Dimensione Formato
Testo del comunicato del Ministero dell’Ambiente 46 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *