2016… Un anno che si preannuncia di particolare interesse per il settore delle costruzioni

2016… Un anno che si preannuncia di particolare interesse per il settore delle costruzioni

Come sarà il 2016 per il settore delle costruzioni? Certamente sarà un anno ricco di novità.

Proprio per il 2016 si attende la pubblicazione delle nuove norme tecniche per le costruzioni (v. articolo “Stanno per arrivare le nuove norme tecniche per le costruzioni“) che definiranno i nuovi criteri per il progetto e la verifica delle strutture e le nuove appendici nazionali agli Eurocodici.

Non solo: un’altra novità di particolare interesse sarà l’emanazione del nuovo Codice Appalti (v. articolo “Riforma degli appalti, ecco le novità in arrivo“), che sostituirà l’attuale impianto (D.Lgs. 163/2006 e DPR 207/2010) per dare il via alle nuove regole nell’ottica della semplificazione, dello snellimento, secondo il modello europeo.

Inoltre, il 2016 potrebbe costituire davvero un anno di svolta per il settore delle costruzioni: l’Ance (Associazione nazionale costruttori edili) prevede un aumento dell’1% in termini reali (+3,1% in termini nominali) degli investimenti in costruzioni che interrompe il trend negativo in atto dal 2008. L’inversione di tendenza sarà guidata dal prolungamento della crescita del comparto della riqualificazione del patrimonio abitativo, dal cambio di segno nelle opere pubbliche, da un’attenuazione della caduta dei livelli produttivi nella nuova edilizia abitativa e nel non residenziale privato.

In questo contesto, anche le misure contenute nella Legge di Stabilità per il 2016 (V. articolo “Approvata la legge di Stabilità 2016, ecco le misure definitive per cittadini, imprese e professionisti“) assumono un ruolo sicuramente importante per la ripresa del settore delle costruzioni.

Sul fronte del mercato privato, grazie alla proroga fino a dicembre 2016 delle agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e interventi di efficientamento energetico degli edifici, è previsto per il 2016 un ulteriore aumento degli investimenti in recupero abitativo su base annua.

 

Insomma, il 2016 si preannuncia davvero come un anno positivo per tutto il settore!

 

Al riguardo, la redazione di BibLus-net e ACCA ne approffittano per augurare un felice 2016 a tutti i lettori!

 

Auguri_nuovo_Anno_2016

 

0Ore0Minuti0Secondi

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

6 commenti
  1. Antonio Cosimo Sansotta
    Antonio Cosimo Sansotta dice:

    Grazie di offrirci questo servizio, di particolare interesse per tutte le categorie, che riguarda i professionisti del settore che costantamente aggiornati, possono affrontare il loro lavoro in piena tranqullità e conoscenza nell’attività quotidiana di loro competenza.
    Vi auguro ogni bene, cari saluti
    Antonio Sansotta

    Rispondi
  2. Sandra Podda
    Sandra Podda dice:

    Rivolgo un particolare ringraziamento alla redazione di BibLus-net per il servizio che offrono a noi tecnici, un aggiornamento preciso e continuo su temi di grande interesse, che io seguo ormai da anni.
    Spero che l’annuncio fatto su una possibile ripresa dell’edilizia si verifichi fondato e che si possa riprendere a svolgere il nostro lavoro con dignità. Penso che comunque tocchi a noi tutti darsi da fare per questa ripresa, innanzi tutto curando la nostra formazione e aggiornamento su quelli che possono essere i temi forti per la ripresa e penso in questo senso alla riqualificazione del patrimonio edilizio, una realtà da riprogettare e ristrutturare, sia in termini di risparmio energetico e acustico e miglioramento del comfort abitativo, sia in termini di riqualificazione urbana, sia in termini di riduzione del consumo di territorio. Auguro a tutti Voi della redazione e ai colleghi che come me operano in questo campo ( e in tanti sono stati travolti dalla crisi economica incalzante) un Buon 2016 all’insegna della ripresa lavorativa.

    Rispondi
  3. romano
    romano dice:

    siete una delle realtà più qualificate e professionali in supporto al comparto edile per quanto riguarda informazione, supporto e software, un grazie e un buon anno a tutti voi

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *